Senza tetto trovato morto a Linate, aveva mani e piedi legati

Senza tetto trovato morto a Linate
Senza tetto trovato morto a Linate

Il cadavere di un senza tetto è stato trovato a Linate. Il corpo era nel parcheggio, ed è stato notato domenica 20 ottobre in tarda mattinata. L’uomo, 42 anni e italiano, molto conosciuto in zona, era stato soprannominato “il sassofonista“. Non si conoscono ancora le cause della morte. Tuttavia il senza tetto è stato trovato con mani e piedi legati, il che fa pensare a un omicidio. Sulla vicenda sta indagando la polizia.

Il ritrovamento è avvenuto intorno alle 11. L’aeroporto sarà riaperto solo nel prossimo fine settimana, sabato 26 e domenica 27 ottobre. L’area è adesso quindi momentaneamente isolata. Il corpo è stato rinvenuto in una via di servizio ai piedi della stazione, sul lato di Novegro. Sul posto sono giunti gli agenti della sezione Omicidi della squadra mobile, il personale Sea e il magistrato Luisa Baima Bollone.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.