Tenta di sgozzare la compagna a Torino: anni fa aveva ucciso la fidanzata

Un uomo ha tentato di sgozzare la compagna a Torino, poiché lei voleva lasciarlo dopo aver scoperto il motivo per il quale era detenuto

Detenuto si impicca in carcere
Tenta di sgozzare la compagna, era in carcere per l'omicidio della fidanzata anni fa

Un uomo tenta di sgozzare la compagna, perché lei lo voleva lasciare. E successo a Torino, dove un tunisino 36enne ha aggredito la compagna che aveva scoperto il motivo per cui lui era in carcere. L’uomo infatti era stato condannato a 12 anni di carcere per aver ucciso con due coltellate la fidanzata, nel 2008. Aveva però un permesso speciale per il lavoro, poiché era cameriere in un bistrot.

Tenta di sgozzare la compagna: arrestato il detenuto

La donna aggredita è una 44enne torinese, che aveva fatto alcune ricerche per scoprire come mai il compagno fosse detenuto. Dopo aver scoperto il motivo aveva annunciato di voler interrompere la relazione. I due stavano discutendo venerdì sera, verso luna di notte, in un punto poco distante da casa della donna a Torino. Ad un tratto però il tunisino ha colpito la compagna con una bottiglia di vetro, provocandole ferite al volto così gravi che dovrà essere sottoposta ad un intervento di ricostruzione maxillofacciale. Alcuni passanti sono stati testimoni dell’aggressione e hanno chiesto aiuto ad una volante della zona.

Mentre la polizia prestava i primi soccorsi alla donna, il suo aggressore ha tentato di fuggire, ma è caduto ed è stato preso. Ora si trova in ospedale, piantonato, con l’accusa di tentato omicidio.


Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.