Tifoso morto prima di Inter-Napoli: arrestato investitore di Daniele Belardinelli

Nuovi particolari sulla morte dell'ultrà Daniele Belardinelli avvenuta a Milano durante gli scontri prima del match tra Inter e Napoli del 2018.

Scontri prima di Inter-Napoli, le indagini sulla morte di Daniele Belardinelli
Scontri prima di Inter-Napoli, le indagini sulla morte di Daniele Belardinelli (foto Youtube)

L’ultrà napoletano che travolse e uccise il tifoso Daniele Belardinelli, prima del match tra Inter e Napoli, è stato arrestato. Si tratta di Fabio Manduca, 39 anni, che dovrà difendersi dall’accusa di omicidio volontario. L’uomo è indagato per aver ucciso Belardinelli in via Novara, a meno di due chilometri dallo stadio “San Siro”. Il Gip di Milano, Guido Salvini, ha firmato l’ordinanza di custodia in carcere.

Daniele Belardinelli, le novità sul tifoso morto prima di Inter-Napoli

Manduca, secondo quanto riportato da “la Repubblica”, ha sempre scelto di avvalersi della facoltà di non rispondere. L’uomo è accusato di aver accelerato, a bordo della Renault Kadjar, nel momento in cui un gruppo di ultrà interisti invasero la strada per assaltare la vettura. Manduca, dopo aver superato nella carovana un’Audi A3, avrebbe puntato dritto verso il gruppo di ultras avversari investendo volontariamente il tifoso del Varese (squadra gemellata con l’Inter). Dopo esser passato sul corpo sarebbe ripartito a tutta velocità.

Durante lo scorso mese di marzo condanne fino a 3 anni e otto mesi, oltre al patteggiamento di Luca Da Ros, per i sei ultras interisti arrestati con l’accusa di rissa aggravata. Tra questi figurano alcuni esponenti di spicco della curva dell’Inter come Nino Ciccarelli e Marco Piovella.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.