Assenteismo a Catania: genitori mandavano i figli a timbrare il badge

Assentiamo a Catania, i dipendenti del comune di Piedimonte mandavano i propri figli, quasi sempre semplici bambini, a timbrare il cartellino a posto loro.

Assenteismo Catania
Assenteismo Catania

Altro grave caso di assentiamo sul luogo di lavoro, questa volta a Catania. Qui non solo i dipendenti del comune di Piedimonte prendevano uno stipendio senza fare nulla, ma addirittura mandavano i propri figli, quasi sempre semplici bambini, a timbrare il cartellino al posto loro. I carabinieri di Catania hanno, proprio oggi, giovedì 17 ottobre, comunicato quindi la conclusione delle indagini in merito alla condotta di 48 dipendenti.

Il copione era sempre il solito, i dipendenti, con il badge già timbrato, si presentavano al lavoro in ritardo, oppure non si presentavano affatto. Negli orari di lavoro andavano a fare la spesa, sistemavano casa o addirittura facevano un secondo lavoro.

A incastrarli i filmati delle telecamere, da dove è emerso che gli “impiegati sistematicamente, dopo aver “timbrato” il proprio badge, si assentavano dal posto di lavoro per dedicarsi alle attività più disparate. Dal fare la spesa, distribuire quotidiani, al curare i propri interessi nelle loro abitazioni private o nelle seconde case di campagna”. Qualcuno addirittura, ricostruisce la Procura di Catania, “non soddisfatto di ricevere un salario adeguato per l’attività lavorativa compensava utilizzando il veicolo di proprietà del Comune per esigenze strettamente legate alla sfera privata”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.