Latte ritirato dal commercio alla Lidl: di quale prodotto si tratta

Il latte venduto nei supermercati della Lidl è stato ritirato dal commercio per sospetto rischio microbiologico: quattro i lotti interessati.

Latte ritirato dal commercio
Latte ritirato dal commercio

La Lidl, mediante una nota, ha annunciato di aver ritirato dal commercio il latte parzialmente scremato: il rischio è quello di rischio microbiologico. Si tratta di quattro lotti di parzialmente scremato pastorizzato omogeneizzato Milbona. Alcuni test hanno certificato una non conformità microbiologica. I prodotti interessati sono le confezioni da un litro.

Latte ritirato dal commercio nei supermercati Lidl, di quale si tratta

Le date di scadenza sono 14, 15, 18 e 20 ottobre 2019. Il latte è stato prodotto per la Lidl da parte della “Fude + Serrahn Milchprodukte GmbH & Co” nello stabilimento di Münsterstraße 31, a Everswinkel (Germania). Dopo aver visionato l’eventuale presenza del latte sopra indicato l’utente in possesso potrà recarsi presso qualsiasi punto vendita per ricevere il rimborso. Non è necessario lo scontrino. Per altre informazioni è disponibile anche il numero verde 800-480048.

Gli ultimi casi

Di recente il Gorgonzola e Mascarpone Duetto del marchio Emilio Mauri SpA è stato ritirato dal mercato. Tutto questo insieme alla panna cotta al creme caramel della Crai Secom Spa. Senza dimenticare la mortadella della Conad ritirata sempre per rischio microbiologico. Il Ministero della Salute, attento nel certificare l’assoluta qualità del prodotto, ha inteso valutare ogni singola situazione per ogni prodotto ritirato dal mercato. Il rischio della salute dei cittadini, infatti, impone il ritiro immediato anche in seguito ad alcuni test risultati non conformi.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.