Foggia, bambina di un anno ingerisce droga: è gravissima

Figlia di una famiglia nomade di nazionalità croata

Una bambina di un anno, figlia di genitori nomadi di nazionalità croata, è stata ricoverata ieri sera per una ingestione accidentale di droga – quasi certamente cannabinoidi – a Foggia presso l’ospedale Riuniti di Foggia: le condizioni sono gravi.

La bambina è in coma farmacologico, c’è cauto ottimismo

La bimba è arrivata priva di conoscenza nella struttura ospedaliera ed è in coma farmacologico – per permettere al corpo di smaltire la droga, emersa dall’esame delle urine. I medici sono preoccupati ma mostrano cauto ottimismo.

I carabinieri hanno perquisito la roulette dove vive la famiglia, senza però trovare altra droga.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.