Il sindacalista Soumahoro offeso su un taxi: «Sali davanti o non entri»

Un grave episodio è stato denunciato su Twitter dal sindacalista Aboubakar Soumahoro per la questione relativa a un taxi: centinaia i messaggi.

Il sindacalista Aboubakar Soumahoro
Il sindacalista Aboubakar Soumahoro

Il sindacalista Aboubakar Soumahoro è stato vittima di un episodio poco piacevole a bordo di un taxi. L’annuncio dell’uomo, originario della Costa d’Avorio, è giunto mediante il proprio profilo Twitter. L’offesa ricevuta da un tassista romano è stata rivolta a colui il quale rappresenta la voce dei braccianti e combatte contro il fenomeno dei caporalato nei campi. L’episodio è accaduto nel pomeriggio di mercoledì 9 ottobre.

Le dichiarazioni del sindacalista Aboubakar Soumahoro

«Tu sali davanti o non entri nel mio taxi – scrive Soumahoro in un tweet –, mi ha detto a Roma un’autista. Pochi minuti dopo, ha fatto accomodare sui sedili posteriori due passeggeri. Questa ingiustizia va denunciata: non rappresenta migliaia di tassisti che lavorano con fatica e professionalità».

Ecco la risposta di un tassista sull’accaduto: «Sono un tassista di Roma – scrive – grazie per non aver fatto generalizzazioni… uomo saggio. Nel mio taxi sarai il benvenuto sempre, tu come il resto dei cittadini del mondo».

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.