Terremoto Calabria: scuole e Prefettura evacuate

Una scossa di magnitudo 4.0 è stata registrata in Calabria. Il terremoto ha determinato la scelta di far evacuare alcune scuole.

Terremoto nel Sannio
Terremoto nel Sannio

Un forte terremoto in Calabria ha fatto registrare una magnitudo 4.0 ed è stato segnalato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. L’epicentro è avvenuto nella zona di Caraffa di Catanzaro intorno alle ore 6 a una profondità di 27 chilometri. Dopo le ore 8 è stata registrata un’altra scossa, di magnitudo 2.0, è stata avvertita a un chilometro da Caraffa: in questo caso 21 i chilometri di profondità segnalati.

Terremoto Calabria, la situazione

La Protezione Civile, intanto, ha evacuato le scuole nella provincia di Catanzaro. Nonostante non vi sia stato un provvedimento di ufficialità della Prefettura la discrezionalità dei presidi risulta essere un elemento in questi casi fondamentale per la scelta di evacuare le strutture. La scossa di terremoto in Calabria, che ha avuto come centro la provincia di Catanzaro, è stata avvertita in alcune zone della Sila. Avvertita la scossa anche a Lamezia e Cosenza.

Gli istituti scolastici, infatti, sono stati evacuati. Diverse le telefonate giunte alla sala operata dei Vigili del Fuoco volte nel conoscere le notizie su eventuali danni. Evacuata anche la Prefettura. Nel frattempo alcuni alunni del Convitto “Galluppi”, indicato come istituto storico del capoluogo calabrese, sono radunati in attesa di un eventuale rientro nelle rispettive aule.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.