Fatture false: chiesto un 1 anno e 9 mesi per i genitori di Renzi

E' attesa per oggi la sentenza del processo per le fatture false in cui sono imputati i gentori di Matteo Renzi, Tiziano e Laura Bovoli

Fatture false, indagati i genitori di Matteo Renzi
Fatture false, indagati i genitori di Matteo Renzi

Si attende per oggi la sentenza del Tribunale di Firenze per il processo sulle presunte fatture false. Per questo sono imputati i genitori di Matteo Renzi, Tiziano e Laura Bovoli. I due imputati erano finiti agli arresti domiciliari lo scorso marzo, su richiesta del procuratore capo Giuseppe Creazzo.

Il processo per fatture false

Sono contestate dall’accusa due fatture, da 20.000 e da 140.000 euro, che furono pagate dalla società Party srl e alla Eventi 6 srl nel luglio 2015. La procura ha fatto emergere che le fatture per 140.000 euro sarebbero state emesse per consulenze mai avvenute in realtà. Le consulenze sarebbero state riguardanti progetti di fattibilità su aree ricreative e per la ristorazione all’outlet del lusso “The Mall” di Leccio di Reggello (Firenze). L’altra fattura, da 20 mila euro risulta emessa dalla Party srl, società fondata da Tiziano Renzi, e dalla Nikila Invest. Quest’ultima è una srl amministrata da Ilaria Niccolai, compagna dell’imprenditore Luigi Dagostino.

Le indagini hanno ricostruito che i fatti sono avvenuti nel 2015. In quel periodo, Dagostino era amministratore delegato di una società che si occupava della gestione dell’outlet “The Mall”. Sarebbe stato proprio Dagostino ad incaricare le due società di presentare gli studi di fattibilità per i lavori all’outlet.

L’udienza

Durante l’udienza che si è tenuta questa mattina, il pm Christine Von Borries ha chiesto un anno e 9 mesi di reclusione per i genotori dell’ex premier Matteo Renzi. Inoltre, il pm ha chiesto di condannare l’imprenditore Luigi Dagostino a 2 anni e 3 mesi, per l’accusa di fatture false e truffa aggravata. I due imputati, a differenza di Dagostino, hanno scelto di non presentarsi in aula, ma hanno presentato attraverso i loro legali due memorie scritte. In questi documenti hanno dichiarato che nessuna delle fatture emesse era falsa. Non c’è nessuna fattura falsa solo tante tasse vere, tutte pagate fino all’ultimo centesimo: questo è oggettivamente esistente”, ha scritto Tiziano Renzi.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.