Agenti uccisi a Trieste, a rispondere a Rubio il disegno di un bimbo

Due agenti sono morti a Trieste mentre svolgevano il proprio lavoro. Polemiche per le parole di Chef Rubio, e le conseguenti repliche di molti politici. Intanto, un bambino scrive il messaggio che tutti avrebbero dovuto dare.

I due agenti uccisi in Questura a Trieste da un rapinatore straniero non sembrano trovare pace nemmeno dopo la morte. Il noto Chef Rubio, con un suo post su Facebook, aveva detto che i due erano “giovani e impreparati“. Dichiarazioni che molti hanno interpretato come un attacco diretto all’Arma e quasi come un modo per “alleviare” la colpa dell’assassinio.

Ovviamente contro il noto Chef si sono scagliati anche molti politici. Primo fra tutti il leader della Lega Matteo Salvini, che aveva chiesto rispetto per gli agenti caduti. Noi di CiSiamo.info, però, oltre a rendere conto delle polemiche e del continuo (inutile) batti e ribatti, abbiamo deciso di riportare le parole di bimbo: “Siete i nostri angeli protettori e vi vogliamo bene”. Il piccolo, firmatosi Francesco, ha accompagnato il suo messaggio con il disegno di un poliziotto. Ora, Chef Rubio e politici di sorta, era così difficile lasciare un messaggio di questo tipo? Oppure, almeno per una volta, non potevate stare in silenzio?

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.