Revenge porn: scatta il divieto di avvicinamento per una donna

Scatta il divieto di avvicinamento per una donna che si è resa colpevole del reato di revenge porn, secondo quanto prescritto dal codice rosso

Revenge porn
Revenge porn

Una donna ha ricevuto il divieto di avvicinamento per il reato di revenge porn, poichè ha diuffuso in rete video e foto intime dell’ex compagno. Così la donna, residente a Cammarata, nell’agrigentino, è stata colpita dal provvedimento introdotto dalla recente legge sul Codice Rosso.

La donna, incapace di accettare la fine della relazione, aveva iniziato a perseguitare l’ex compagno. Fino ad arrivare, in un’escalation di aggressività, a pubblicare filmati e foto della coppia in momenti intimi. Per questo, la condotta della donna è stata messa sotto osservazione dalle autorità. Che infine hanno applicato le sanzioni previste per il revenge porn secondo il codice rosso introdotto ad agosto.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.