Partorisce in casa e nasconde il piccolo in valigia

Un bimbo è stato rinvenuto in valigia a Vallo della Lucania: partorisce in casa e chiama il personale sanitario per chiamare i soccorsi.

Partorisce in casa e chiama i Carabinieri: indagini in corso
Partorisce in casa e chiama i Carabinieri: indagini in corso

Una donna, cittadina moldava di 30 anni, partorisce in casa un neonato e lo mette in una valigia. Il piccola è stato rinvenuto dai sanitari del 118 dopo la telefonata della madre. La tragedia è avvenuta ad Angellara, una frazione di Vallo della Lucania. I medici sono giunti sul luogo e hanno compreso la dinamica facendo intervenire i Carabinieri. Le forze dell’ordine sono così giunte in casa della 30enne.

Partorisce bimbo in casa, la vicenda

Durante le attività di sopralluogo il bambino è stato scoperto all’interno della valigia: la Procura ha dato il via alle indagini. Sul luogo è giunto anche il medico legale per chiarire le cause del decesso e l’ora della morte del piccolo. La Procura di Vallo della Lucania disporrà nelle prossime ore l’autopsia sul corpo. Si cerca di capire se il bimbo sia nato già morto o se sia deceduto successivamente al parto.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.