Risparmiatori truffati da Banca Etruria: quattro condanne

Il Tribunale di Arezzo si è espresso in merito alla situazione riguardante i truffati dal crac finanziario di Banca Etruria.

Risparmiatori truffati da Banca Etruria
Risparmiatori truffati da Banca Etruria

Sono quattro le condanne e nove gli assolti per il filone riguardanti i risparmiatori truffati da Banca Etruria. Il Tribunale di Arezzo, in merito alle indagini, si è espresso sul crac del sodalizio bancario. La lettura della sentenza ha riguardato i 13 imputati del processo.

Truffati Banca Etruria, la decisione del Tribunale

Cinque dipendenti della banca e quattro dirigenti sono stati assolti: la sentenza è stata emessa, a vario titolo, poiché «il fatto non sussiste» e anche «per non aver commesso il fatto». I condannati, invece, sono altri dipendenti di Banca Etruria. Sono stati assolti, secondo quanto riportato dall’Ansa, Luca Scassellati, Federico Baiocchi Di Silvestri, Samuele Fedeli e Luigi Fantacchiotti. Gli assolti furono accusati di aver spinto i dipendenti nel vendere titolo alla clientela senza farne conoscere i rischi. Le obbligazioni furono poi azzerate e i risparmiatori, alla fine, persero tutto.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.