Reddito di cittadinanza anche per altri ex brigatisti, ecco chi sono

Spuntano altri nomi di ex brigatisti che percepiscono il reddito di cittadinanza. Persone che vengono premiate dallo stesso Stato che volevano distruggere.

Reddito di cittadinanza anche per due ex brigatisti
Reddito di cittadinanza anche per due ex brigatisti

La Verità ha riportato altri due nomi di ex brigatisti che oggi percepiscono il reddito di cittadinanza. Hanno combattuto e dichiarato guerra allo Stato. Ora quello stesso Stato li ha premiati. Il primo dei due nomi è quello di Massimiliano Gaeta. Arrestato nell’operazione “Tramonto”, era uno degli esponenti del Partito comunista politico militare, che veniva considerata un’organizzazione terroristica, così come aveva espressamente dichiarato la pm Boccassini. Poi c’è il nome Raimondo Etro, condannato per concorso nel sequestro di Aldo Moro e per l’omicidio del giudice Riccardo Palma a 20 anni e 6 mesi.

Reddito di cittadinanza per ex brigatisti

Massimiliano Gaeta percepisce un assegno di circa 500 euro. 44 anni, foggiano, è stato condannato a 5 anni e 3 mesi. Inoltre, secondo i giudici, prima di venire arrestato, si stavano preparando a “plurimi attentati” sulla base di “una aberrante visione ideologica” che lo aveva portato a non disprezzare “la violenza della guerra”. Tuttavia, come riporta Il Giornale, non era stato giudicato un terrorista vero e proprio in quanto non voleva colpire “indiscriminatamente per suscitare terrore, panico ed insicurezza”.

Raimondo Etro, 62enne, percepisce invece un assegno da 780 euro. Come già accennato, è stato condannato per concorso nel sequestro di Aldo Moro e per l’omicidio del giudice Riccardo Palma. Si tratta dello stesso brigatista che poco tempo fa aveva rivolto una serie di insulti a Giorgia Meloni, che aveva tra l’altro risposto di essere pronta a querelarlo. “Cosa dovrei fare visto che non ho altri mezzi di sostentamento?”. Aveva risposto su Facebook a chi lo aveva accusato di percepire il reddito nonostante i suoi precedenti.

Il brigatista, inoltre, se l’è presa anche con Greta Thunberg: “Ma vaff…. a te, a tutti quelli che ti sfruttano e a quelli che credono agli asini che volano”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.