Agguato a Piscopio, muore uno dei ragazzi feriti

Uno dei due ragazzi rimasti feriti durante l'agguato nella frazione di "Piscopio" a Vibo Valentia è morto in ospedale: si indaga sul movente.

Agguato a Piscopio, morto uno dei due feriti
Agguato a Piscopio, morto uno dei due feriti (foto di repertorio)

Salvatore Battaglia, uno dei due giovani rimasti feriti nell’agguato presso la villa comunale di frazione “Piscopio” a Vibo Valentia, è morto presso l’ospedale di Catanzaro. La vicenda si è verificata nella tarda serata di venerdì 27 settembre durante i festeggiamenti di San Michele Arcangelo.

Agguato a Piscopio, morto uno dei due feriti

Oltre al 21enne rimasto vittima era stato ferito un ragazzo di 23 anni. Il giovane è attualmente ricoverato presso l’ospedale di Vibo Valentia. I Carabinieri hanno accertato che Battaglia era stato raggiunto dai colpi di pistola all’altezza del volto e della schiena. Salvatore è il cugino di Rosario Battaglia, considerato capo della cosca dei “Piscopisani”. L’uomo è attualmente in carcere poiché condannato all’ergastolo per la morte di Fortunato Patania, ritenuto il boss di Stefanaconi.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.