Marco Sarcinelli: in carcere il top manager per violenza sulla compagna

Marco Sarcinelli, top manager milanese e figlio di Mario Sarcinelli è stato arrestato per violenze in famiglia, dopo una lite con la compagna

Omicidio Vighizzolo, genero uccide suocera
Omicidio Vighizzolo, genero uccide suocera

Marco Sarcinelli, figlio dell’ex vicedirettore della Banca d’Italia, è finito in manette per violenze in famiglia. A denunciarlo è stata la compagna, dopo una lite in cui Sarcinelli aveva picchiato la figlia e la compagna stessa.

L’arresto di Marco Sarcinelli

Dal canto suo, Marco Sarcinelli non ha negato, anzi ha ammesso la lite e di aver colpito la donna. Una discussione scatenata dalla gelosia dell’uomo, convinto che la compagna lo tra disse. Proprio per questo aveva cercato conforto nell’alcol, che però lo portava a litigare sempre più spesso con la donna. Che non si limitavano alle aggressioni verbali, ma sfociavano talvolta anche in incursioni nei profili social della donna. E infine, la lite avvenuta tra sabato e domenica scorsi, nell’appartamento nel quartiere milanese di Brera.

La lite

Quando Marco Sarcinelli ha alzato le mani su di lei, la compagna non ha esitato a chiamare la madre, che ha allertato il 122. A seguito della chiamata sono intervenuti gli agenti di polizia che hanno arrestato il top manager milanese, attivando il “codice rosso”. Ora Sarcinelli si trova nel carcere di San Vittore, nell’ala destinata ai detenuti con dipendenze.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.