Uccise vicini di casa: condannato all’ergastolo Fabrizio Barna

Fabrizio Barna uccise i vicini di casa a Sesto Fiorentino. L'uomo è stato condannato dal Tribunale di Firenze al massimo della pena.

Uccise vicini di casa a Sesto Fiorentino
Uccise vicini di casa a Sesto Fiorentino (foto Youtube)

Fabrizio Barna, l’uomo che uccise il 21 ottobre 2018 a Sesto Fiorentino i propri vicini di casa, è stato condannato all’ergastolo. Salvatore Andronico, 66 anni, insieme al figlio 31enne Simone, morirono per futili motivi. La condanna è stata emessa dal Tribunale di Firenze durante il processo con rito abbreviato.

Uccise vicini di casa per i rumori della ristrutturazione

Durante quella mattinata, stando a quanto accertato dalle indagini, nella zona di campagna Barna prese una pistola e uccise con un colpo il padre e con sette il figlio 31enne: entrambi erano residenti a Sesto Fiorentino. L’uomo fu arrestato dai Carabinieri per il successivo ingresso nel carcere di Sollicciano. A scatenare il tutto una lite dovuta ai rumori causati dai lavori di ristrutturazione. Già a gennaio 2018 i vicini chiesero l’intervento di un ufficio di mediazione sociale convenzionato per avviare un tentativo di conciliazione tra le parti. A scoprire i due corpi senza vita fu una vicina di casa.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.