Accoltella vigilante e si spara, choc nella metro a Roma

Un uomo si è sparato in una stazione della metro di Roma dopo aver accoltellato un vigilante proprio al fine di rubargli la pistola con la quale poi si sarebbe ucciso.

Aggressione e suicidio in stazione a Roma
Aggressione e suicidio in stazione a Roma

Un uomo si è sparato in una stazione della metro di Roma dopo aver accoltellato un vigilante proprio al fine di rubargli la pistola con la quale poi si sarebbe ucciso. La tragedia è avvenuta nel tunnel della metro B alla stazione Tiburtina a Roma. Sul posto è subito giunta la polizia.

Accoltella vigilante e si spara

L’aggressore, secondo le ultime indiscrezione, sarebbe un nordafricano. Il vigilante della società Urbe, che è stato soccorso e trasportato al policlinico Umberto I in codice rosso, è un 55enne impiegato nei servizi per le Ferrovie dello Stato. Sarebbe stato colpito da vari affondi al collo.

L’allarme, come riferisce Il Messaggero, sarebbe stato dato da un passante: “Un ragazzo si è tolto la vita sotto al tunnel della metro. Ha ancora la pistola in mano”. Sulla tragedia sta indagando la Digos, provando a setacciare il passato dell’aggressore. Si cerca di capire cosa possa aver scatenato l’azione. Il procuratore Michele Prestipino, in attesa di una informativa della Digos, non ha ancora affidato il fascicolo a nessun pool, compreso quello antiterrorismo.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.