Lampedusa già al collasso per i troppi migranti, Salvini: “Ripareremo noi”

Il centro di accoglienza di Lampedusa è già sovraffollato dopo gli arrivi di migranti dei giorni scorsi, in particolare dopo lo sbarco dei 224 ospiti dalla Ocean Viking.

Migranti, aumentati morti e dispersi
Migranti, aumentati morti e dispersi

Il centro di accoglienza di Lampedusa è già sovraffollato dopo gli arrivi di migranti dei giorni scorsi, in particolare dopo lo sbarco dei 224 ospiti dalla Ocean Viking. La situazione ha mandato su tutte le furie Totò Martello, Sindaco dell’isola. Tante le critiche, infatti, che il primo cittadino ha rivolto al Governo dopo la decisione di scegliere lo scalo dell’isola come porto. “Accoglienti sì, cretini no”, ha tuonato Martello.

Lampedusa al collasso per i troppi migranti

Dal Ministero dell’Interno è arrivata la conferma che almeno 70 migranti degli 82 sbarcati dall’Ong francese Sos Mediterraée saranno trasferiti. La loro prima tappa sarà Porto Empedocle. Successivamente saranno smistati nei vari centri d’accoglienza della Sicilia. Ma l’emergenza sull’isola non terminerà. Come riporta IL Giornale, rimangono più di 150 migranti, con la capacità del locale del centro accoglienza sforata. Inoltre gli sbarchi proseguono.

Sono stati diversi, infatti, gli approdi autonomi avvenuti nella prima giornata di sabato. Il Sindaco Totò Martello ha quindi proposto i ponti aerei, per facilitare e sveltire il trasferimento.

Ocean Viking

Sono poi emerse alcune novità in merito alla Ocean Viking, ormeggiata presso il porto dell’isola dalla giornata di sabato. La Guardia Costiera ha effettuato un sopralluogo per verificare se esistevano tutte le condizioni per la navigazione. I controlli hanno riguardato anche la Open Arms.

Nel frattempo i membri della Sos Mediterranée hanno già fatto sapere di essere pronti a riprendere la navigazione: “Dopo lo sbarco delle 82 persone a bordo avvenuto sabato notte e nove ore di controlli da parte della Guardia Costiera italiana, la nave sta tornando nel Mediterraneo centrale per riprendere le operazioni di ricerca e soccorso”. La notizia è stata data da Medici Senza Frontiere in post.

Il commento di Matteo Salvini

Il leader della Lega Matteo Salvini ha commento subito la situazione dell’isola: “Il nuovo governo di sinistra si rinchiude dietro le porte dei palazzi e riapre le porte ai clandestini! Non l’hanno ancora capito che gli italiani vogliono porti chiusi? In 14 mesi, contro tutto e contro tutti, abbiamo tenuto una linea dura, apprezzata dagli italiani”.

E ancora: “Quando la Lega tornerà al governo, lo faremo con ancora più forza, contando questa volta di non avere ministri ‘alleati’ orgogliosi di aver ‘combattuto Salvini più di tutti’ (alla faccia della difesa dei confini). Sabato 19 ottobre a Roma sarà anche per ribadire: l’Italia dice STOP alla mangiatoia dell’immigrazione. L’Italia rialza la testa!”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.