Offese su un gruppo Whatsapp: entra in campo e spara

Erano state fatte offese su un gruppo Whatsapp nei suoi confronti, e per questo un 48enne ha aperto il fuoco contro chi lo aveva insultato

Offese su gruppo Whatsapp, entra in campo e spara
Offese su gruppo Whatsapp, entra in campo e spara

Erano girate offese su un gruppo Whatsapp, su di lui, e così un 48enne ha aperto il fuoco per vendicarsi. L’episodio è accaduto a San Cipriano d’Aversa, causato da presunte offese che il 48enne avrebbe ricevuto su un gruppo Whatsapp. E così ha deciso di non farla passare liscia a colui che lo avrebbe insultato.

La reazione alle offese su un gruppo Whatsapp

L’uomo ha quindi preso la pistola che aveva a casa e si è recato sul campo di calcetto dove stava giocando l’altro ha fatto fuoco. Ma non ha centrato il bersaglio. A finire all’ospedale è stata invece una terza persona, che era intervenuta a fare da paciere. Ora la vittima, colpita all’addome, è ricoverata in prognosi riservata alla clinica Pineta Grande di Castel Volturno.

L’aggressore invece è stato fermato dai carabinieri con l’accusa di tentato omicidio, e nelle prossime ore si deciderà se confermare o meno il fermo. I carabinieri hanno anche sequestrato l’arma con cui il 48enne ha fatto fuoco. Si tratta di una calibro 7.65, con la matricola abrasa.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.