Farmaci oppioidi: fermato smercio illegale a Cosenza

E' stato fermato uno smercio illegale di farmaci oppioidi in alcune farmacie di Cosenza, e nell'operazione sono state arrestate 9 persone

Farmaci oppioidi
Farmaci oppioidi

I carabinieri hanno fermato uno smercio di farmaci oppioidi che alcune farmacie di Cosenza vendevano illegalmente. L’operazione ha portato all’arresto di 9 persone e all’interdizione per un anno all’esercizio della professione per un medico e tre farmacisti.

Lo smercio di farmaci oppioidi

I carabinieri del Comando provinciale di Cosenza e del Gruppo Tutela salute di Napoli hanno condotto l’operazione, denominata “Ricettopoli”. Le indagini hanno scoperto uno smercio illegale di farmaci oppioidi a base di ossicodone, che un medico di base prescriveva in grande quantità. Il traffico era anche alimantato anche da 3 farmacisti compiacenti. Una truffa ai danni dello Stato che andava avanti dal 2015, e che ha portato quindi a consistenti perdite per il Servizio sanitario Nazionale.

Per le 9 persone ora agli arresti domiciliari le accuse, a vario titolo, sono di prescrizioni abusive, detenzione e cessione di stupefacenti, truffa aggravata ai danni del Servizio sanitario nazionale e falsità ideologica.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.