Uccide un giovane a Novara, scioccante la sua confessione su Facebook

Alberto Pastore, 23 anni, ha confessato l'omicidio di un suo amico, e lo ha fatto con un post postato su Facebook, poco prima di venire arrestato.

Uccide l'amico e confessa su Facebook
Uccide l'amico e confessa su Facebook

Alberto Pastore, 23 anni, ha confessato l’omicidio di un suo amico, e lo ha fatto con un post postato su Facebook, poco prima di venire arrestato. “Voglio scusarmi, ho fatto una cazz… per amore – ha iniziato il giovane. La notte scorsa Alberto, a Borgo Ticino (Novara), ha ucciso a coltellate un coetaneo. Secondo una prima ricostruzione, il movente sarebbe passionale.

Uccide un giovane a Novara e confessa su Facebook

Voglio scusarmi con tutti – inizia il post su Facebook di Alberto Pastore -. Ho fatto una cazzata per amore, ho scoperto troppe cose dal mio migliore amico, non potevo continuare in questo modo, sono stato preso in giro… Nella mia vita ho commesso troppi errori e il mio errore più grande è questo… Mi mancherete tutti… papà ti voglio solo dire che sei stato un padre fantastico, anche a te mamma che ti sei sempre preoccupata ultimamente Erika mi sei stata di grande aiuto… Voglio ringraziare con il cuore Valentina Cometti che mi e stata vicina sempre da quando ci conosciamo da bambini, voglio ringraziare mia zia Patrizia, mio nonno… E le persone che mi volevano bene e che sicuramente molti non mi riconosceranno più come prima… È stata colpa di Yoan Leonardi… Mi dispiace a tutti”.

Il ragazzo, poco dopo la confessione social, è stato fermato dai carabinieri. Il delitto è avvenuto davanti a un locale della frazione Campagnola di Borgo Ticino. Bisogna ora stabilire se i due ragazzi si erano dati appuntamento o se la lite è scoppiata per caso. Pastore, comunque, portava un coltello. Lo ha estratto e ha ferito a morte Yoan Leonardi. Infine è scappato. Prima di essere rintracciato, ha fatto in tempo a scrivere: “È stata colpa di Yoan”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.