Simon Gautier, ritrovato il corpo in un burrone

Il corpo di Simon Gautier, l’escursionista francese di cui si erano perse le tracce dal 9 agosto scorso nel Golfo di Policastro, è stato ritrovato in un burrone.

Simon Gautier

Il corpo di Simon Gautier, l’escursionista francese di cui si erano perse le tracce dal 9 agosto scorso nel Golfo di Policastro, è stato ritrovato in un burrone. Ormai non c’era più nulla da fare. A individuarlo gli uomini del soccorso alpino, impegnati da giorni nelle ricerche. Prima era stato individuato il suo zaino, poi le squadre di ricerca sono arrivate al giovane escursionista. Lo hanno rinvenuto in fondo al burrone in località Belvedere di Ciolandrea, nel comune di San Giovanni a Piro (Salerno).

Il ritrovamento di Simon Gautier è avvenuto proprio mentre a Scario si svolgeva una veglia di preghiera e una fiaccolata per il ragazzo, appena 27enne. Quella stessa mattina, il prefetto di Salerno, Francesco Russo, aveva incontrato l’ambasciatore di Francia in Italia, Christian Masset.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.