Medico di Lampedusa nei guai: “Cosa ci posso fare se non sono malati?”

Francesco Cascio, il medico di Lampedusa che ha visitato 13 migranti sbarcati, adesso sembrerebbe nei guai dopo aver dichiarato che stavano bene.

Migranti si fingono turisti
Migranti si fingono turisti

Francesco Cascio, il medico di Lampedusa che ha visitato 13 migranti sbarcati, adesso sembrerebbe nei guai dopo aver dichiarato che stavano bene. Tutti “tranne uno, che ha un’otite”. Ma queste dichiarazioni sono costate caro, precisamente un interrogatorio da parte degli inquirenti. Il medico, dunque, presto dovrà essere ascoltato dalla Procura di Agrigento.

Medico di Lampedusa nei guai

“In questa polemica c’è qualcosa che non quadra”, si difende il medico. “Poi se vogliono dire che sono stato cuffariano facciano pure, non mi importa. Ma i fatti sono quelli. Ho avuto di peggio nella mia vita. Queste polemiche sui referti medici delle persone visitate fanno semplicemente vomitare. Non riesco a capire come nasce. La mia unica colpa quale sarebbe? Quella di avere fatto politica? Io ormai sono fuori dalla politica, da anni, e faccio il medico”.

E ancora: “Sono pazzi coloro che pensano che abbia voluto fare una marchetta a Salvini. Io sono un medico, innanzitutto, e parlo con i referti. Se su tredici migranti visitati, che secondo alcuni medici Cisom erano gravi, solo una giovane aveva una otite, cosa posso farci io? Mica posso inventare malattie che non esistono”.

Il dottore comunque ribadisce che non conosce la reale situazione a bordo della nave. E che al poliambulatorio che dirige sono stati visitati solo i 13 migranti sbarcati. Quelli che, stando ai medici di Malta e di Emergency, erano gravi. Talmente gravi da non riuscire più a stare a bordo della nave. “È forse qualcosa che possa avere indirizzato io?”, continua il medico. “Se qualche cretino pensa che io possa fare certificare a medici referti fasulli non posso farci niente. Io non ho più le energie, è diventato imbarazzante. È colpa mia se stavano bene? Ma ribadisco che non l’ho certificato io ma due medici di cui uno con 40 anni di attività di Pronto soccorso“.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.