Aggressione razzista a un sacrestano di colore: «Qualcuno mi ha preso di mira»

La vittima ha inteso denunciare l'uomo che lo ha aggredito. Un'aggressione razzista che gli ha provocato la lussazione della spalla.

Incidente stradale ad Ardenno: muore un giovane

Deodatus Nduwimana, cittadino originario del Burundi, è stato vittima di un’aggressione razzista. L’uomo, cittadino italiano da quattro anni è il sacrestano della basilica di Santa Maria Assunta a Gallarate, in provincia di Varese. L’aggressione, secondo quanto riportato da “Varese News”, sarebbe avvenuta qualche giorno fa. Dopo gli iniziali insulti, infatti, si sarebbe giunti a una forte spinta che lo avrebbe fatto cadere a terra. Il sacrestano, di conseguenza, ha riportato una lussazione alla spalla.

Aggressione razzista al sacrestano

L’uomo si è detto impaurito per quanto accaduto alla propria persona. Già nel 2017 fu vittima di un’altra aggressione. « Ho paura per la mia vita. Questa persona è sempre in piazza, è un nullafacente e mi ha preso di mira. Andrò a denunciare l’aggressione».

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.