36enne iracheno perseguitava da tempo una minorenne: arrestato

L'uomo ha trasgredito il divieto di avvicinamento ed è stato denunciato per il reato introdotto dal "Codice rosso" che punisce chi viola provvedimenti di divieto di avvicinamento.

36enne iracheno arrestato
36enne iracheno arrestato

Un 36enne iracheno, nonostante i continui rifiuti, ha continuato per lungo tempo a perseguitare una ragazza minorenne di Trieste. Si presentava sotto casa sua, a scuola e nei luoghi che la giovane frequentava. Questo nonostante il divieto di avvicinamento a cui era stato sottoposto. Ora però il 36enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Secondo una prima ricostruzione della Polizia, come riporta l’Ansa, da un anno circa la ragazza era stata costretta a cambiare le proprie abitudini per evitare lo stalker, che in un’occasione l’aveva anche trattenuta per un braccio affermando di essere innamorato di lei. L’indagato ha trasgredito il divieto di avvicinamento ed è stato denunciato per il reato introdotto dal “Codice rosso” che punisce chi viola provvedimenti di divieto di avvicinamento.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.