Falso avvocato arrestato, l’accusa è di esercizio abusivo della professione

L'accusa di esercizio abusivo della professione legale ha comportato l'arresto di un 53 anni in provincia di Cosenza. L'uomo dovrà difendersi in tribunale.

Corruzione negli atti giudiziari, arrestato magistrato
Corruzione negli atti giudiziari, arrestato magistrato (foto repertorio)

Un falso avvocato è stato scoperto dopo le indagini avviate dalla Procura di Catanzaro. La Guardia di Finanza ha arrestato un 53enne di Scalea, provincia di Cosenza, per esercizio abusivo della professione legale. Per l’uomo sono stati disposti gli arresti domiciliari per falsità materiale.

Falso avvocato ai domiciliari

Le indagini, secondo quanto riportato dall’Ansa, hanno stabilito che Arturo Senatore è ritenuto responsabile di esercizio abusivo della professione legale. L’uomo ha prodotto una falsa sentenza della Corte di Appello di Potenza. La situazione ha visto l’uomo, dopo aver determinato una sentenza non legale, dare vita all’impugnazione con l’intenzione di annullare il fallimento di una società. Quest’ultima si era rivolta al legale per «farsi patrocinare».

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.