Panino da casa a scuola, la sentenza della Cassazione

La Corte di Cassazione si è espressa in merito alla sentenza sul panino portato da casa a scuola durante la mensa scolastica.

Panino da casa a scuola durante la mensa, la decisione della Cassazione
Panino da casa a scuola durante la mensa, la decisione della Cassazione

La Corte di Cassazione ha risposto picche alla scelta di portare il panino da casa per pranzare alle mense scolastiche. Secondo la sentenza si sottolinea che «un diritto soggettivo perfetto e incondizionato all’autorefezione individuale, nell’orario della mensa e nei locali scolastici, non è configurabile e, quindi, non può costituire oggetto di accertamento da parte del giudice ordinario, in favore degli alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado».

Panino da casa portato a scuola, cosa ha deciso la Cassazione

È stata annullata la sentenza della Corte di Appello di Torino del 2016. Quest’ultima aveva affermato il diritto soggettivo dei genitori degli alunni in merito al servizio di ristorazione scolastica. Era stato concesso di portare il pasto dalle proprie abitazioni durante il medesimo orario della mensa scolastica. «Alla luce del nuovo pronunciamento delle Sezioni Unite – commenta l’assessora all’Istruzione Antonietta Di Martino – l’Amministrazione procederà a supportare le famiglie. Riceveranno supporto anche le scuole nelle prossime delicate fasi organizzative che conseguono al suddetto pronunciamento».

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.