Aereo precipita in autostrada, muore il conducente del monoposto

Non si conosce l'identità della persona che è morta. Un aereo monoposto è precipitato sull'autostrada.

Bimbo morto a Padova
Bimbo morto a Padova (foto di repertorio)

Un grave incidente è avvenuto sull’autostrada A26 Genova-Gravellona Toce nel tratto compreso tra l’uscita di Alessandria Sud e il raccordo con l’autostrada A21 che collega Torino e Piacenza. Il pilota di un aereo ultraleggero si è schiantato sul tratto autostradale. L’unica persona a bordo del velivolo, ha perso la vita. Nell’impatto con la carreggiata non sono state coinvolte altre autovetture che, per fortuna, non transitavano sul tratto al momento dell’incidente.

Aereo precipita in autostrada, traffico su una sola corsia

Sul luogo dell’incidente i Vigili del Fuoco che hanno spento le fiamme dell’ultraleggero. Il personale sanitario è giunto sul posto per eventuali attività di soccorso. Presente anche la Polizia Stradale per tutti i rilievi necessari al fine di comprendere l’esatta dinamica dell’incidente. Una parte di carreggiata è stata chiusa al traffico: si viaggia, al momento, su una sola corsia. La vittima non è stata ancora identificata. Era alla guida di un ultraleggero monoposto e stava sorvolando la zona del tratto autostradale.

Da chiarire la dinamica

La Polizia Stradale sta lavorando per chiarire la dinamica dell’incidente accaduto a un aereo che si è schiantato contro il guardrail in autostrada. Non si comprende cosa abbia provocato l’incidente. Potrebbe trattarsi di un disperato tentativo di atterraggio di emergenza ma non si escludono altre ipotesi come una manovra azzardata. Il velivolo è stato posizionato sul bordo della carreggiata per consentire il deflusso delle vetture in transito con direzione Gravellona Toce. Si viaggia sulla sola corsia di sorpasso: si è formata una coda a causa dei lavori di messa in sicurezza della carreggiata.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.