Intimo della dipendente appeso al muro, inchiesta all’ospedale “San Carlo” di Roma

Inchiesta interna all'ospedale "San Carlo" di Roma per l'intimo femminile rinvenuto appeso al muro. Un gesto sessista accompagnato da un disegno.

Ospedale San Carlo a Roma
Ospedale San Carlo a Roma

Sta suscitando molto scalpore un episodio avvenuto qualche giorno fa presso l’ospedale San Carlo di Nancy di Roma dove, a seguito di una sorta di “blitz” negli armadietti del personale, qualcuno aveva prelevato la biancheria intima di una dipendente dal mucchio di effetti personali affastellati a terra in uno stanzone ed aveva attaccato al muro reggiseno e mutandine di una dipendente, disegnandovi intorno la sagoma di una donna con tanto di labbroni da “cougar”. Un gesto sessista e becero che ha letteralmente terremotato il nosocomio del XIII Municipio della Capitale.

Intimo femminile appeso al muro, indagini in corso

La denuncia originaria era arrivata da un post con immagini a corredo del consigliere regionale del Lazio Marta Bonafoni ed era stata ripresa in maniera formale dal segretario generale della Fp Cgil Roma Lazio, Natale Di Cola. Dal canto suo la Bonafoni scrive: “La struttura ospedaliera non ha tutelato la dignità e la riservatezza degli operatori, violando lo Statuto dei lavoratori, ed ha violato gli armadietti che, se pur di loro proprietà, possono essere aperti solo in casi indispensabili a tutela del patrimonio aziendale”.

Un errore dietro l’altro che necessità di chiarimenti, per questa ragione ieri ho protocollato in Consiglio regionale una interrogazione scritta per comprendere responsabilità e quali azioni intraprendere per ristabilire i diritti e la privacy dei lavoratori”. Dal canto suo la direzione dell’ospedale ha avviato una serie di verifiche facenti capo ad una inchiesta interna per accertare ogni grado di responsabilità sia nell’ispezione “da casermaggio” che nell’utilizzo becero dell’intimo della dipendente.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.