Aspirante scrittore anticipò omicidio in un romanzo: arrestato

Dall'omicidio della ragazza nigeriana alla stesura di un romanzo con la dinamica del delitto. L'aspirante scrittore 41enne è stato arrestato.

Aspirante scrittore uccide ragazza e racconta il delitto in un romanzo
Aspirante scrittore uccide ragazza e racconta il delitto in un romanzo

I Carabinieri hanno arrestato Daniele Ughetto Piampaschet con l’accusa di aver ucciso la prostituta nigeriana Anthonia Egbuna. La giovane fu ritrovata nel fiume a San Mauro Torinese nel 2012. Le forze dell’ordine lo hanno fermato all’interno di un appartamento sito a Giaveno (provincia di Torino). L’uomo è ritenuto essere un aspirante scrittore che aveva anticipato in un libro i contorni di un delitto dal quale, però, ha sempre preso le distanze.

Aspirante scrittore e la trama dell’omicidio di una sua ex

Lo scrittore è stato accusato della morte della ragazza con la quale ebbe una relazione. Secondo i giudici sarebbe il responsabile del decesso della giovane. La dinamica del delitto sarebbe la stessa contenuta ne “La rosa e il leone”, romanzo scritto dall’uomo ma non pubblicato. Daniele Ughetto Piampaschet fu assolto in primo grado. L’Appello, invece, lo ha condannato a 25 anni e sei mesi di reclusione con l’accusa di omicidio volontario. La Cassazione nel 2016 annullò la sentenza ma in questi giorni è giunto il responso definitivo: da qui è partito l’arresto.

L’ipotesi della fuga

Il padre del 41enne è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. Dopo il processo per direttissima è stato successivamente scarcerato. Daniele Ughetto Piampaschet aveva intenzione di fuggire all’estero. Secondo quanto ricostruito dai militari, avrebbe raggiunto Terrasini, in provincia di Palermo, dove la famiglia ha la disponibilità di un appartamento. Da qui avrebbe molto probabilmente proseguito per la Tunisia.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.