La Consulta boccia i superpoteri dei prefetti

La Consulta ha bocciato i superpoteri nei confronti dei prefetti. La decisione è giunta il giorno dopo l'approvazione alla Camera del Decreto sicurezza.

Superpoteri prefetti
Superpoteri prefetti

La Consulta ha decretato illegittimo il potere sostitutivo del prefetto per le attività da svolgere nei comuni e nelle province. La decisione è giunta, ed è stata motivata, in quanto si lede l’autonomia degli enti locali oltre che contrasta con il principio di legalità dell’azione amministrativa.

I superpoteri dei prefetti, il “NO” della Consulta

Viene definita come legittima l’estensione ai presídi sanitari del “Daspo Urbano” che consista nel divieto di ingresso ai luoghi per esigenze di decoro e sicurezza pubblica. Il provvedimento, però, non dovrebbe aver luogo per chi ha bisogno di cure mediche o di prestazioni terapeutiche e diagnostiche.

La decisione e il Decreto sicurezza all’orizzonte

La Corte Costituzionale ha stabilito, con la sentenza 195, un elementi riguardante il Decreto sicurezza. Il primo riguarda, secondo l’AdnKronos, «il potere sostitutivo dei prefetti, previsto dall’articolo 28, primo comma, e impugnato dalla Regione Umbria. L’estensione del Daspo urbano ai presídi sanitari, prevista dal primo comma, lettera a, dell’articolo 2, e censurata dalle Regioni Emilia Romagna, Toscana e Calabria. Illegittimo il primo; legittima la seconda purché, però, la disposizione sia interpretata in modo costituzionalmente orientato».

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.