Trenitalia, treni sospesi tra Roma e Firenze per una cabina in fiamme

La circolazione dei treni nella tratta tra Roma e Firenze è stata sospesa dalle 5.10 di questa mattina per accertamenti dell'Autorità Giudiziaria

Trenitalia
Trenitalia

La circolazione dei treni sulla tratta tra Rovezzano e Firenze Campo di Marte è stata interrotta dalle 5.10. Le linee interessate sono quelle direttissima e convenzionale tra Roma e Firenze. Rfi ha fatto sapere che l’interruzione è dovuta ad accertamenti dell’autorità Giudiziaria.

Circolazione dei treni sospesa tra Roma e Firenza, le cause

Secondo quanto si apprende dall’AdnKronos, la causa è un incendio di natura dolosa, di una cabina elettrica dell’alta velocità presso la stazione di Rovezzano. Il luogo dell’incendio sarebbe quindi alla periferia di Firenze. Proprio perché potrebbe essere stato di natura dolosa, sul posto sono interventi anche gli agenti della Digos e della Poliza scientifica, oltre a quelli della Polfer. L’allarme è scattato dopo la segnalazione di un motorista di un treno merci che ha visto il fumo. L’AdnKronos, mostra in escluva anche le immagini della cabina andata a fuoco.

L’Antiterrorismo starebbe vagliando alcune analogie con quanto avvenuto il 2 dicembre 2014. In quell’occasione una bottiglia incendiaria fu trovata in una gru in un cantiere dell’alta velocità verso Firenze all’altezza di Campo di Marte.

I disagi per la circolazione sospesa tra Roma e Firenze
 

Le ricadute sui collegamenti tra le due città però sono state pesantissime, come spiega una nota di Rfi. Che poi fa sapere: “E’ in corso la riprogrammazione del traffico ferroviario. Sul posto sono presenti le squadre tecniche di RFI”. Pesantissimi ritardi dunque in entrambe le direzioni sulla tratta dell’alta velocità, sia sulla tratta Milano-Bologna che su quella proveniente da Napoli.

Se si guardano i treni in arrivo e in partenza alla stazione di Campo di Marte, in effetti, si può notare come i ritardi siano considerevoli, dai 50′ fino ai 72′.

Treni verso la normalità

Dopo i disagi durati gran parte della mattina, il traffico ferroviario sta tornando lentamente alla normalità. I rallentamenti, fino a 180 minuti, hanno interessato anche i treni regionali, in particolare i collegamenti fra Firenze, Arezzo e il Valdarno e fra Firenze e Borgo San Lorenzo via Pontassieve. Al momento sono stati cancellati 25 treni AV, sia di Trenitalia sia di Italo. Ma tutto il sitema dell’alta velocità sta subendo ritardi, che si ripercuoteranno anche nel pomeriggio.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.