Incidente Alcamo, il padre dei due bambini guidava sotto l’effetto di droga

È risultato positivo al test tossicologico il 34enne che ha causato l'incidente ad Alcamo nel quale ha perso la vita un figlio mentre l'altro è in coma.

Incidente Alcamo, i risultati del test tossicologico
Incidente Alcamo, i risultati del test tossicologico (foto repertorio)

Fabio Provenzano, il 34enne che ha causato l’incidente sull’A29 che collega Palermo e Mazara del Vallo, è risultato positivo al test tossicologico. L’uomo, originario di Partinico, è ricoverato insieme al figlio Antonino di nove anni. La Polizia Stradale di Trapani, dopo le dovute indagini, ha evidenziato come l’uomo fosse sotto l’effetto di sostanza stupefacenti. L’accusa per Provenzano è quella di omicidio stradale per la morte dell’altro figlio Francesco di 13 anni.

Incidente Alcamo, le condizioni del piccolo Antonino

Oltre all’accusa di omicidio stradale emerge ora «l’aggravante del fatto commesso sotto l’effetto di sostanze stupefacenti». L’incidente, avvenuto all’altezza dello svincolo autostradale ad Alcamo Est, ha messo in luce come l’uomo pare abbia perso il controllo del mezzo (Bmw 320) prima di essere sbalzato fuori dall’autovettura insieme ai figli. Il figlio Antonino è in coma con gravi danni cerebrali: questo è quanto riportato dall’Agi.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.