Cadavere trovato in auto con un coltello infilato nel petto

Il cadavere di una persona è stato rinvenuto nella provincia di Pisa. Proseguono le indagini per comprendere la dinamica.

Cadavere in auto, al via le indagini
Cadavere in auto, al via le indagini foto repertorio)

Trovato cadavere in un parcheggio con un coltello conficcato nel petto, prende sempre più corpo l’ipotesi del suicidio ma la polizia sta battendo anche altre, inquietanti piste in attesa dei primi esiti delle analisi medico legali. Sono ad un punto di svolta le indagini degli inquirenti pisani dopo che ad Ospedaletto era stato segnalato il corpo di un uomo riverso in un’auto risultata poi essere di proprietà della vittima. L’uomo era morto e morto male: aveva un grosso coltello da cucina conficcato nel petto.

Cadavere in auto, cosa è accaduto

Il cadavere in auto era stato notato da alcuni clienti di un’aera commerciale fra i punti vendita Euronics e Combipel, in via Scornigliana e per la precisione all’interno di un parcheggio. Dopo l’iniziale e comprensibile orrore, i cittadini avevano allertato la polizia, che aveva avviato le indagini. Dallo storico recente della vittima pare fossero emersi elementi tali da far propendere gli inquirenti per un gesto estremo, estremo e violentemente condotto, dato che l’uomo si era praticamente auto accoltellato puntando dritto al suo cuore.

La sezione scientifica aveva repertato l’arma e per stamane la magistratura competente ha disposto un esame autoptico che possa confermare, per la parte che “compete” alle verifiche forensi e tanatologiche, l’ipotesi del gesto estremo.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.