Coppia ubriaca abbandona il figlio di un anno tra la folla della Sagra delle Pesche

Una coppia ubriaca ha lasciato il figlio di un anno da solo tra la folla che stava partecipando alla Sagra delle Pesche di San Sperate

Donna sequestrata dall'ex
Donna sequestrata dall'ex

Una coppia ubriaca abbandona il figlio di un anno tra la folla della Sagra delle Pesche a San Sperate, in Sardegna. Questo è quanto successo dopo dopo la mezzanotte del 20 luglio, quando i carabinieri hanno ricevuto la segnalazione di un bambino piccolo lasciato solo nel passeggino tra la folla che partecipava alla 58esima edizione della manifestazione.

Proprio dopo l’intervento dei carabinieri, che hanno soccorso il bambino, prendendosene cura, è sopraggiunta una coppia, ubriaca, che ha reclamato il bambino. I due, 24anni, sostenevano infatti che il piccolo fosse loro figlio.

Coppia ubriaca abbandona il figlio tra la folla

La coppia, già nota alle forze dell’ordine, è residente a Villasor. Lui è un operaio, lei invece disoccupata. I due sono stati portati in caserma, ma il padre del bambino ha dato in escandescenza una volta compreso cosa stava accadendo. Ha sferrato un calcio ad una presa della corrente e l’ha danneggiata, quindi ha ferito lievemente un Appuntato. Per questo l’uomo è stato condotto agli arresti domiciliari per violenza, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.

I provvedimenti nei confronti della madre

E’ stata denunciata anche la compagna, che dovrà rispondere anche dell’abbandono di minore e di ubriachezza molesta. La Procura per i Minorenni di Cagliari che si occuperà di adottare adeguate misure a tutela del bambino, che nel frattempo è stato provvisoriamente affidato alle cure dei nonni.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.