Bimbi tolti ai genitori a Bibbiano: indagine estesa a 70 casi

Si allarga l'inchiesta riguardante i bimbi tolti ai genitori a Reggio Emilia dai servizi sociali di Bibbiano. Ora sono 70 i fascicoli ricontrollati dal Tribunale dei minori di Bologna.

Sì, noi di Cisiamo.info parliamo ancora dei bimbi ingiustamente tolti ai genitori a Bibbiano. E non smetteremo mai di farlo, non finché non verrà fatta piena luce su quanto è successo. L’inchiesta si allarga. Sarebbero infatti ben 70 i fascicoli ricontrollati dal Tribunale dei minori di Bologna. Sono stati disposti accertamenti anche su altri casi rispetto ai sei da cui l’indagine è partita. L’elenco comprende tutti i dossier trattati negli ultimi anni dalla rete dei servizi sociali, che toglievano i bambini a famiglie deboli per affidarli (con aiuti fino a 1.300 euro) ad altre coppie giudicate più adatte. Per toglierle i bimbi, però, li costringevano a confessare abusi e maltrattamenti mai subiti.

Bimbi tolti ai genitori a Bibbiano

L’inchiesta, come riporta il Corriere della Sera, terminerà il 26 settembre. In segui si valuteranno le richieste di rinvio a giudizio. Gli indagati sono intanto saliti a 29. Tre sono sindaci o ex sindaci. Uno è quello di Bibbiano Andrea Carletti del Pd. Si trova, come riferisce il suo avvocato, “ai domiciliari. Accusato di abuso d’ufficio e falso: avrebbe assegnato dei locali a una onlus”. Sotto inchiesta ci sono anche gli altri due ex primi cittadini, sempre accusati di abuso d’ufficio, anche loro del Pd. Sono Paolo Colli (Montecchio) e Paolo Buran (Cavriago), ex presidente dell’Unione Val d’Enza.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.