Paolo Borsellino, desecretati alcuni documenti: «Rischio la vita senza scorta nel pomeriggio»

Ad annunciarlo è stato il Presidente della Commissione Parlamentare Antimafia. La vicenda riguarda file desecretati con le parole di Paolo Borsellino.

Borsellino quater
Borsellino quater

Sono stati desecretati 1.600 documenti sul caso riguardante Paolo Borsellino. I dati partono dal 1963 e giungono sino al 2001: da ora in poi saranno accessibili a tutti. Il nuovo sito istituzionale è stato illustrato dal Presidente della Commissione Antimafia, Nicola Morra. In un’audizione, tenuta davanti alla Commissione antimafia, si espresse così Paolo Borsellino: «Dobbiamo avere garantita la presenza degli autisti giudiziari per tutto l’arco della giornata. Di pomeriggio c’è una sola macchina per quattro magistrati e sistematicamente vado con la mia macchina personale ed esco alle 21 o alle 22 per tornare a casa».

Paolo Borsellino, i file desecretati

 Il materiale ha evidenziato diverse problematiche poste in essere da Paolo Borsellino. «Nonostante la mattina con strombazzamenti il magistrato viene accompagnato in auto, poi il pomeriggio non lo può più fare». Ma quando un deputato gli disse della “libertà” di andare con la propria auto a casa replicò: «La mia libertà la riacquisto, ma poi sono libero di essere ucciso la sera».

In una seduta, tenutasi davanti alla Commissione nazionale antimafia, Paolo Borsellino denunciò a Palazzo San Macuto «gravità dei problemi, soprattutto di natura pratica, che dobbiamo affrontare tutti i giorni. Il fenomeno della gestione dei processi di mole è incredibile. Un solo processo è composto da centinaia di volumi e riempie intere stanze. È diventato indispensabile l’uso di attrezzature più moderne di queste rubriche e degli appunti».

Il commento di Nicola Morra

«Questo è un segnale di ulteriore democratizzazione del Paese. La desecretazione è accompagnata ad un’opera ancor più rilevante di digitalizzazione dei materiali che erano solo su cartaceo e di pubblicazione di documenti, ora pienamente fruibili. Si tratta di un lavoro importante per tutti coloro che tengono alla giustizia».

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.