Lavoro da parrucchiere ma percepivano il reddito di cittadinanza: due le denunce

Gestiva insieme alla moglie un salone di parrucchiere in maniera totalmente abusiva percependo anche i sussidi del Reddito di cittadinanza.

Reddito di cittadinanza e parrucchiere abusivo, due denunce
Reddito di cittadinanza e parrucchiere abusivo, due denunce (foto repertorio)

Percepivano il Reddito di cittadinanza ma al contempo gestivano abusivamente un salone di parrucchieri. Due coniugi sono stati denunciati a Catania con l’accusa di truffa allo Stato. Secondo le indagini i due davano vista al lavoro in un negozio percependo, inoltre, i sussidi anche del Reddito di inclusione. Ma non è finita qui. Un’altra accusa è quella dello sfruttamento del lavoro.

Reddito di cittadinanza ma facevano abusivamente i parrucchieri

Un dipendente lavorava per oltre dieci ore al giorno e percepiva un euro ogni sessanta minuti. L’altro, risultato essere minorenne, veniva retribuito mediante un pasto. Un panino o una porzione di pasta al forno, quando andava bene. La coppia è stata scoperta e denunciata. Su uno dei due pende l’accusa di sfruttamento.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.