Uomo minaccia di buttarsi dal Colosseo, la storia che c’è dietro

Un uomo ha minacciato di buttarsi dal Colosseo a Roma. Secondo le prime voci, si sarebbe trattato di un venditore ambulante che protestava per le difficili condizioni del suo settore.

Uomo minaccia di buttarsi dal Colosseo a Roma
Uomo minaccia di buttarsi dal Colosseo a Roma

Roma, la mattina di martedì 9 luglio, si è svegliata con un uomo che minacciava di buttarsi dal Colosseo. Era riuscito ad arrampicarsi su un cornicione e, tra la folla di turisti increduli, ha minacciato di gettarsi nel vuoto. L’uomo, che non è stato ancora identificato, aveva una camicia bianca e dei pantaloncini. Per il momento non si sa ancora quali siano le ragioni che hanno ispirato il gesto. Forse, stando ad alcuni commenti di qualche passante, l’aspirante sucida era un commerciante, o un venditore ambulante. Secondo queste voci, sarebbe salito sul monumento per protestare contro le difficili condizioni del suo settore di lavoro.

Uomo minaccia di buttarsi dal Colosseo

Mentre una folla curiosa e spaventata circondava il Colosseo, intonando il coro “diritto al lavoro, diritto al lavoro”, i Vigili del Fuoco parlavano con l’uomo. Dopo un’ora di trattativa, l’uomo si è convinto a desistere dai suoi propositi.

Il commerciante, o presunto tale, si è arrampicato sul secondo anello. Subito sono state chiare le sue intenzioni, da qui il tempestivo arrivo delle Forze dell’Ordine che hanno iniziato la trattativa. Sotto la sua posizione, i Vigili del Fuoco avevano anche allestito un materasso gonfiabile anti-caduta. L’uomo però ha continuato a spostarsi avanti e indietro per un’ora. Durante tutta la fase delle operazioni, le autorità competenti hanno dimostrato una forte preoccupazione. L’uomo, infatti, aveva dato parecchi segni di nervosismo e continuava a muoversi.

Le motivazioni

Non solo l’ipotesi della protesta, però. A un certo punto, gli esponenti delle Forze dell’Ordine sul posto hanno anche pensato che dietro ci fosse veramente un tentativo di suicidio. Ipotesi, questa, scartata nel momento in cui il diretto interessato si è rivolto a una parte della folla sotto di lui che stava per essere fatta sgomberare dalle autorità. “Noi siamo perfettamente autorizzati”, avrebbe in quel momento urlato l’uomo. I passanti, a quel punto, hanno pensato che il gesto fosse stato messo in scena come forma di protesta nei confronti della rimozione dei bar e furgoncini ambulanti nella zona dei Fori Imperiali.


Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.