‘Ndrangheta a Roma, colpo al clan in città e provincia: sequestri per 120 milioni di euro

Operazione di Polizia a Roma nella quale è stato minato il potere della 'ndrangheta in città e nella provincia laziale: sequestri per 120 milioni di euro.

Scomparsa Samira, arrestato il marito in Spagna
Scomparsa Samira, arrestato il marito in Spagna (foto repertorio)

Un maxi sequestro alla ‘ndrangheta a Roma per un totale di oltre 120 milioni di euro. Colpiti esponenti della criminalità organizzata calabrese che da tempo si erano ramificati a Roma e nella provincia. Il blitz della Divisione Anticrimine, guidato dalla Questura di Roma, è avvenuto in varie località del Lazio. Sequestrati 173 immobili situati a Roma, Campagnano Romano, Grottaferrata, Morlupo e Rignano Flaminio. L’indagine ha visto il lavoro proficuo di altre dieci Questure in Italia.

‘Ndrangheta attiva a Roma e provincia

L’operazione ha minato il patrimonio della ‘ndrangheta. Il sodalizio è attivo dagli anni Ottanta e imponeva il proprio predominio sul territorio. Il sequestro non riguarda esclusivamente beni immobili. Tra i nomi degli ndranghetisti, colpiti dal provvedimento, emergerebbero Scriva, Morabito, Mollica, Velonà e Ligato: a scriverlo è “Rai News”. Ulteriori dettagli saranno comunque forniti nel corso di una conferenza stampa a Roma durante la quale parteciperà il questore Carmine Esposito.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.