Finto stupro denunciato alla Polizia, arriva la svolta: «Ho inventato tutto»

Un caso di finto stupro ritrattato dalla giovane che aveva denunciato l'accaduto nello scorso mese di maggio a Bolzano. La ragazza ha spiegato i motivi.

Finto stupro a Bolzano, la giovane ritratta
Finto stupro a Bolzano, la giovane ritratta

La denuncia per un presunto stupro, ai danni di una ragazza di 15 anni, avvenuta secondo il racconto della giovane nel mese di maggio a Bolzano, è stata ritrattata dalla minorenne. «Ho inventato tutto, volevo attirare l’attenzione del mio ragazzo». L’adolescente aveva dichiarato di essere stata violentata vicino la pista ciclabile vicino al fiume Isarco. In seguito all’accaduto, due giovani nordafricani erano stati fermati e subito dopo rilasciati.

La storia del finto stupro

Dopo alcuni mesi, a cui ha fatto seguito anche l’attività investigativa, si è scoperto che la dichiarazione della giovane era stata creata ad hoc. L’intento è quello di attirare l’attenzione del proprio fidanzato. Un’affermazione che, però, ha comportato un grande clamore sulle testate nazionali sulla storia dell’ormai finto stupro registrato a Bolzano.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.