Truffa su Facebook, una finta fidanzata e 440mila euro andati in fumo

Una vera e propria truffa su Facebook con tanto di finto ricatto per ricevere dei soldi bypassati sotto forma del pagamento di multe.

Truffa su Facebook
Truffa su Facebook

La truffa su Facebook ha portato all’arresto di due persone, rispettivamente di 32 e 33 anni, oltre ai domiciliari per una donna 41enne. La vittima, secondo l’Agi, sarebbe stata raggirata dai tre per un totale di 440mila euro. Il prestito di somme bancarie e persino la vendita di un immobile. Il falso profilo Facebook, denominato “Angela”, avrebbe fatto perdere il senno all’uomo.

Truffa su Facebook, il racconto

Nel complesso, infatti, la cifra stanziata si aggira intorno ai 300mila euro. Una fidanzata virtuale ma con “necessità” dettate da una situazione drammatica vissuta nel quotidiano. E vi è persino un presunto avvocato con l’avviso di essere indagato dalle Procure di Roma e Catania per la presunta fuga in Germania di Angela. Onde evitare l’arresto, il finto penalista consigliava di pagare le multe per un valore di diverse migliaia di euro. Il tutto, infatti, era prodotto con dei falsi documenti del Tribunale di Roma. Soltanto l’intervento di un familiare lo ha convinto a denunciare l’accaduto alla Polizia.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.