Batterio killer fa 12 vittime in Inghilterra: “È una epidemia”

Un batterio killer ha già causato la morte di 12 persone da febbraio a oggi in Inghilterra. Oltre la Manica poi parlano già di una vera e propria epidemia.

Un batterio killer ha già causato la morte di 12 persone da febbraio a oggi in Inghilterra. Oltre la Manica poi sono molto preoccupati, e già parlano di una vera e propria epidemia che è scoppiata nel Paese. La situazione, per le autorità sanitarie, è molto seria. Lanciato un appello per tutti coloro che presentato gli stessi sintomi di presentarsi all’ospedale più vicino. I sintomi sono: mal di gola, ingrossamento dei linfonodi nel collo, tonsille dilatate, eruzioni cutanee, raccolte di pus sulle tonsille, minuscole chiazze rosse sul palato, mal di testa e dolori addominale.

Batterio killer fa 12 vittime

La malattia è dovuta a uno streptococco invasivo di gruppo A, iGAS, di cui sono stati diagnosticati in totale 32 casi. Un terzo dei casi si è poi rivelato mortale. Alto il rischio di contagio, secondo gli esperti. Il batterio si può propagare attraverso starnuti, baci e persino contatto della pelle

Sull’epidemia è intervenuto anche il Ministero della Salute britannico: “Fate attenzione ai dolori alla pelle, al rossore intorno all’esterno, il calore in eccesso o lo scarico dalla zona della ferita. Altri sintomi includono febbre o sensazione di malessere generale, stanchezza o perdita di appetito”. Mentre Rachel Hearn, direttrice dell’assistenza infermieristica e di qualità, del gruppo clinico del Mid Essex Hospital, ha dichiarato: “Al momento, nonostante ci sia un’indagine in corso, non siamo ancora in grado di identificarne la natura”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.