Motociclista investito e poi derubato: la nuova truffa

Ormai se le stanno inventando tutte. Dopo la truffa della donna senza mutande, ne arriva una che prevede perfino l'investimento della vittima.

Truffa motociclista investito
Truffa motociclista investito

Ormai se le stanno inventando tutte. Dopo la truffa della donna senza mutande, ne arriva una che prevede perfino l’investimento della vittima. È successo a Roma, su un tratto di via Pigneto. La vittima, un motociclistica di 50 anni, è stata tamponata leggermente da un’automobile ed è caduta a terra rompendosi il polso. Il responsabile dell’incidente si è finto dispiaciuto e ha portato il motociclista all’ospedale. Un suo complice, intanto, ha preso la borsa che l’uomo portava a tracolla.

Il raggiro è stato poi certificato da alcuni prelievi andati a buon fine fatti con il bancomat della vittima. Gli investigatori stanno cercando ora i due complici, il responsabile dell’incidente e il suo complice. Non è detto che i due abbiano agito per fare così male all’uomo, tanto da costringerlo ad andare in ospedale. Eppure questo tipo di truffa può dirsi molto pericolosa. La vittima, infatti, è stata sottoposta a un intervento chirurgico per applicare una piastra al fine di rendere il polso funzionante.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.