“Cercasi scambisti”, risolto il mistero dei cartelli apparsi a Roma

Risolto il mistero dei cartelloni apparsi a Roma nelle scorse settimane con la scritta "cercasi scambisti". Si tratta di una pubblicità di una appa di car sharing

Cercasi scambisti, cartellone Roma
Cercasi scambisti, cartellone Roma

Decine di cartelloni “pruriginosi” che da qualche tempo hanno fatto la loro comparsa per le vie di Roma. Su uno sfondo dall’ammiccante colore fucsia, una frase stampata a grosse lettere al loro centro recita: “Cercasi scambisti”. E giù dunque con il toto significato, ovviamente con una prevalenza assoluta di interpretazioni sessuali, come se quei cartelli invitassero i romani a frequentare un locale per scambisti o a incrementare incontri su chat erotiche.

“Cercasi scambisti”, il mistero dei cartelli a Roma

In effetti il web c’entra ma per tutt’altro motivo che è arrivato ben presto a svelare l’arcano. Si tratterebbe di una app, per la precisione di un’app che gestisce il car sharing secondo una formula che, almeno per la Capitale, è assolutamente innovativa. Si chiama Popmove ed è in buona sostanza un programma scaricabile che permette di gestire il mercato del mobility sharing. La particolarità sta nel fatto che non si tratta di auto di soggetti terzi deputate alla bisogna, ma di vetture private che possono essere messe a disposizione dell’utenza nei loro momenti di “fermo”.

Come funziona l’app

Se un proprietario cioè va in ferie o per lavoro deve assentarsi con altri mezzi può affidarsi a Popmove e noleggiare il proprio veicolo a terze persone, consentendo un risparmio all’utenza e innescando una benevola spirale di introito. Il noleggio è possibile su un range temporale da 1 a 29 giorni su tutto il territorio nazionale. Stiano dunque tranquilli i romani: nessuno vuole portarli sulla via della perdizione, solo sulla via, ma quella che si percorre, non quella che si intraprende con un occhio all’intimo indossato.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.