Bimba di otto mesi morta a Nocera Inferiore: indagati i genitori

Una bimba di 8 mesi è morta in ospedale, con lividi sul corpo. I medici chiamano la Polizia per le dovute verifiche del caso. Ora sono indagati i genitori

Bimba muore, disposta l'autopsia
Bimba muore, disposta l'autopsia (foto AdnKronos)

Una bimba di soli otto mesi è morta nell’ospedale di Nocera Inferiore, in provincia di Salerno. Il personale sanitario ha soccorso la piccola giunta nel nosocomio in condizioni disperate intorno alle 3.30 di notte. La bambina presentava lividi su tutto il corpo, e per questo è stata disposta l’autopsia.

Bimba muore, indagini per i lividi sul corpo

I medici, dopo aver notato vari lividi sul corpo della piccola, hanno contattato gli agenti di Polizia. Il personale ha quindi ascoltato i genitori per raccogliere tutti gli elementi ai fini di un’indagine. Ora i genitori della bambina sono indagati per omicidio. Infatti, il primo esame esterno ha confermato la presenza di ecchimosi, escoriazioni e lividi sul corpo. 
I due genitori, lui originario di Pagani (Salerno) e lei di Angri (Salerno), erano già sotto la lente dei servizi sociali del comune di Sant’Egidio del Monte Albino. A riferirlo è stato il sindaco, Nunzio Carpentieri.

“Si tratta di una famiglia in oggettive condizioni di fragilità. Una situazione della quale immediatamente i nostri servizi sociali si erano fatti carico, attivando da un lato le procedure per consentire l’accesso a dei piccoli contributi per sostenere economicamente il nucleo familiare, dall’altro segnalando all’autorità competente questa particolare situazione”, ha scritto Carpentieri su Facebook. “Mai però, né al Comune né ai Carabinieri, che pure li hanno sentiti, la mamma della bimba o i suoi familiari avevano denunciato o confermato episodi di violenza che avrebbero potuto lasciar presagire qualcosa di così drammatico” prosegue.

Le segnalazioni messe nero su bianco dal nostro ufficioavevano riguardato anche l’allontanamento del padre della bimba da una comunità di recupero che stava frequentando, a seguito della quale si stavano valutando anche altre soluzioni di carattere più definitivo da adottare per salvaguardare il benessere dei bambini”, spiega il sindaco. “Purtroppo la situazione è improvvisamente precipitata”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.