Rocca di Papa, muore il sindaco ferito nell’esplosione

Il Sindaco di Rocca di Papa, Emanuele Crestini e il delegato sono morti a causa di un peggioramento alle vie respiratorie causato dai gas inalati per lungo tempo.

Rocca di Papa, il sindaco Emauele Crestini (Facebook)
Rocca di Papa, il sindaco Emauele Crestini (Facebook)

E’ morto il sindaco di Rocca di Papa, ferito grevemente nell’esplosione avvenuta il 10 giugno nel palazzo comunale. Questo è quanto emerge dalle fonti sanitarie. Il sindaco Emanuele Crestini, era rimasto ferito insieme al delegato Vincenzo Eleuteri, morto domenica.

Rocca di Papa, il bollettino medico dei giorni scorsi

Il bollettino dell’Asl di Roma 2 ha parlato nei giorni scorsi di un peggioramento delle condizioni del primo cittadino di Rocca di Papa rimasto coinvolto nell’esplosione avvenuta il 10 giugno insieme al delegato. I due sono rimasti a lungo nel Comune fino alla completa evacuazione delle persone.

«Si sono aggravate le condizioni del sindaco e del delegato. La permanenza prolungata a contatto con i gas tossici del fumo e le particelle solide dell’incendio hanno determinato un danno alle vie respiratorie. Si ricorda che i due pazienti si sono trattenuti nel Comune fino alla completa evacuazione di tutte le persone presenti».

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.