Ragazzina abusata dal padre tenta il suicido: condannato pakistano 54enne

Un uomo, un pakistano di 54 anni, è stato condannato dal tribunale di Prato per avere abusato della figlia per anni. Le violenze risalgono al 2010.

Uomo uccide moglie a Chieti
Uomo uccide moglie a Chieti

Un uomo, un pakistano di 54 anni, è stato condannato dal tribunale di Prato per avere abusato della figlia per anni. Le violenze risalgono al 2010 e sono continuate fino al 2017. I risvolti della tragica vicenda emersero quando la ragazzina, appena 14enne, stanca delle violenze iniziate quando aveva appena 7 anni, ha tentato di suicidarsi buttandosi dalla finestra. Per fortuna è sopravvissuta, raccontando tutto agli psicologi.

Oltre al padre della vittima, è stata condannata a 7 anni di carcere pure la madre, 40enne, anche lei originaria del Pakistan. Secondo l’accusa, sapeva quello che stava subendo la figlia ma non ha mosso un dito per aiutarla. Alla coppia è stata revocata anche la potestà genitoriale.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.