Uccide la moglie e ferisce il figlio all’interno di un negozio

Un uomo uccide la moglie che stava lavorando come commessa all'interno di un negozio che vende calzature. Successivamente ha ferito anche il figlio 14enne.

Agguato a Piscopio, morto uno dei due feriti
Agguato a Piscopio, morto uno dei due feriti (foto di repertorio)

Brutto episodio a Carini, in provincia di Palermo, dove un uomo uccide la moglie dopo essere entrato in un negozio. La donna è morta all’interno dell’attività commerciale, che si occupa della vendita di calzature, nella quale la 44enne lavorava come commessa. Secondo quanto riportato da “Il Giornale di Sicilia”, il figlio 14enne risulta ferito. L’autore del delitto, dopo aver compiuto l’atto omicida, si è barricato nel negozio.

Uccide la moglie e si barrica nel negozio

I Carabinieri, insieme al supporto dei Vigili del Fuoco, sono riusciti ad aprire la porta e a bloccare l’uomo. L’uomo si chiama Marco Ricci. La vittima, invece, Anna Maria Scala è deceduta all’età di 44 anni. Sul posto sono intervenuti i sanitari che hanno trasportato il giovane in ospedale. Per la donna, invece, non vi è stato altro che constatare il decesso.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.